Home » Le Aziende Informano » Al via i corsi dell’academy italiana per influencer
Le Aziende Informano

Al via i corsi dell’academy italiana per influencer

bellissimo-colore-giusto-per-capelli-ricci-9424

Sono iniziate le lezioni della prima “scuola” per influencer d’Italia, che formerà nuove figure nel mondo della comunicazione. Le 20 candidate selezionate saranno impegnate da novembre a marzo per portare a un livello superiore e professionale il digital marketing e la comunicazione social. Un viaggio possibile grazie alla sinergia tra Condé Nast Italia, SDA Bocconi e L’Oréal Lusso Italia.

Al via la prima settimana di corsi per le 20 «arruolate» alla Condé Nast Social Academy di Milano, l͛unico corso certificato, in collaborazione con SDA Bocconi School of Mangement, per formare futuri influencer.

«L͛obiettivo è di dar vita a una nuova generazione di social media players, consapevoli della loro responsabilità sociale e attenti alla qualità dell͛informazione», ha commentato Luca Dini, Direttore Editoriale e Direttore Comunicazione Corporate Condé Nast Italia alla conferenza stampa del 13 novembre, data che ha coinciso con il primo giorno di aula per le 20 ragazze selezionate.

«Come media company abbiamo toccato tutti gli ambiti della comunicazione. Con la Social Academy vogliamo entrare, con il nostro stile, in un territorio oggi importante e strategico come il digital marketing», ha dichiarato Fedele Usai, Amministratore Delegato Condé Nast Italia.

«Sul mondo degli influencer c͛è ostracismo o pretesa che il settore deve autoregolamentarsi. Ma questo è un atteggiamento deresponsabilizzante, che non affronta i cambiamenti. Noi vogliamo essere il primo caso di player di comunicazione che offre gli strumenti per garantire trasparenza, etica, responsabilità e uno sbocco di business alle persone formate. Siamo contenti di essere i primi e sento che potevamo essere gli unici a farlo».

Partner in questa nuova avventura nel mondo del digital marketing è L͛Oréal Lusso, uno dei giganti nel mondo della cosmetica. È infatti dedicato al beauty il primo corso appena partito, che andrà da novembre a marzo, destinato alla preparazione di persone «che sanno come comunicare al pubblico attraverso i social, con qualità, con identità e un͛espressione tutta particolare», ha commentato Roberto Serafini, Direttore Generale L͛Oréal Luxe Italia.

Un viaggio che per molte ragazze è iniziato come un aggiornamento post laurea o come un master che rientra nel progetto di long life learning di SDA Bocconi, impegnata a mantenere continuamente up-to-date i neo-laureati e i più senior per competere nel mondo del lavoro.

«Il nostro obiettivo è provare a essere la frontiera avanzata delle trasformazioni delle professioni. Dal punto di vista educativo questo porta a un cambiamento del concetto di talento, non più solo inteso come competenze tecniche e consapevolezza dell͛impatto economico. Ma si esplora il mondo delle intelligenze multiple, offrendo corsi che propongono un approccio esperienziale, perché si deve essere al passo con la mutevolezza del mondo digitale e con la sua velocità di trasformazione. Questo presuppone una conoscenza di sociologia, di political science e dei nuovi mezzi a
disposizione. L͛avventura della Condé Nast Academy è totalmente allineata con i nostri obiettivi di mantenere i corsi di management il più possibile connessi con la società», è intervenuto Giuseppe Soda, Dean di SDA Bocconi.

Milano, dunque, come pioniera nell͛universo dell͛impresa con un corso innovativo e rivoluzionario, forse «tanto quanto l͛introduzione della tipografia a caratteri mobili di Gutenberg», ha rimarcato Anna Scavuzzo, Vicesindaca Comune di Milano. Inizia nella città meneghina una nuova era di digital influencer, la futura generazione di «attori» dei social, capaci di creare digital engagement e KPI (Key Performance Indicator o KPI l͛indice che monitora l͛andamento del processo aziendale), ma soprattutto contenuto di qualità.

Tra i docenti oltre a teste di L͛Oréal Lusso Italia, che mette a disposizione le sue ultime ricerche scientifiche nel mondo cosmetico, giornalisti di Condé Nast Italia e social mogul italiani, youtuber e instagrammer, dai profili più seguiti. Tutto in nome dell͛evoluzione naturale della comunicazione.

Fonte: vanityfair.it

Contattaci per avere ulteriori informazioni