Home » Natural & Green » Cosmesi: è tendenza “green”
Natural & Green

Cosmesi: è tendenza “green”

16832303_379031629150702_2531220080303537603_n-1-1

Un mercato in continua espansione quello del naturale, alla conquista di un pubblico sempre più ampio, che accoglie con favore l’offerta. La cosmetica è in prima linea, con nuovi brand e prodotti sempre più all’insegna della naturalità, apprezzati anche da molte star

La più nota è di sicuro Gwyneth Paltrow, che ne ha fatto uno stile di vita e un business milionario partendo con un blog personale, Goop e trasformandolo poi in una vera e propria impresa che comprende anche la linea di bellezza omonima. Jessica Alba ha tentato di seguirla con una collezione beauty, Honest e molte altre star ne hanno abbracciato la filosofia, chi per convinzione e molte per imitazione. Parliamo della “naturalness”, ovvero la passione per il naturale e l’organico, compresa la natural beauty che sta conquistando sempre più donne e in tutto il mondo, Italia compresa.

TENDENZA “NATURALNESS”
Una tendenza partita dagli Stati Uniti dove, secondo gli ultimi dati forniti dalla Organic Trade Association, nel 2015 le vendite dei prodotti bio hanno subito un aumento del 13 per cento rispetto all’anno precedente. Inoltre, come segnalato recentemente dal sito di Usa Today, si prevede che il mercato subirà un costante ampliamento del 12-15 per cento nei prossimi tre anni. Il fenomeno si sta allargando rapidamente anche in Italia, in cui si stima che sette italiane su dieci, ovvero il 71 per cento, ammettono di preferire nelle proprie scelte quotidiane prodotti naturali (75 per cento), biologici (72 per cento) e che rispettino l’ambiente (70 per cento). Ma chi sono queste donne green? Secondo i dati raccolti da uno studio condotto da una nota marca di bevande, Beltè, effettuato su circa 1600 italiane di età compresa tra i 18 e i 65 anni, risultano essere soprattutto professioniste e manager tra i 30 e i 49 anni (77 per cento), residenti nelle città, soprattutto Milano e Roma. «Anche in Italia si riscontra sempre più la tendenza verso il salutismo e soprattutto da parte di donne che, rispetto agli uomini, hanno un rapporto più diretto con il proprio corpo, attente a scegliere cibo sano, spesso biologico, a curare la propria pelle disintossicandola dalle impurità, a prendersi cura del proprio fisico e a mostrare maggiore attenzione verso l’ambiente e l’ecosostenibilità», spiega Nicola Sorrentino, dietologo e idroclimatologo, docente presso l’Università degli Studi di Pavia.

NATURAL BEAUTY
La scelta delle donne di vivere sempre più all’insegna della naturalità si riflette anche nei dati relativi alle vendite di prodotti di bellezza biologici, che a livello globale hanno subito un’impennata di circa il 10 per cento, con un valore di 33 miliardi di dollari: secondo il Soil Association’s Organic Market, nel solo Regno Unito le vendite sono aumentate del 20 per cento e in Germania dell’11 per cento. Secondo l’agenzia Mintel, inoltre, il 50 per cento degli uomini inglesi sostiene che i prodotti per il viso con ingredienti naturali siano migliori per la pelle e il 48 per cento dei consumatori italiani e spagnoli acquista prodotti naturali e organici perché credono siano migliori per la loro salute. Il successo del naturale in Italia si misura anche dalla crescita del canale erboristeria che lo scorso anno è cresciuto di quasi tre punti, raggiungendo un valore di 431 milioni di euro e il 4,4 per cento di tutti i cosmetici venduti durante l’anno. Valori confermati anche dai confronti sulle propensioni all’acquisto effettuati in base a una ricerca del Centro Studi di Cosmetica Italia e che dimostrano che sempre più consumatori esprimono interesse verso tutto il mondo del naturale e del verde, affezionati ai cosmetici di derivazione naturale. I risultati confermano anche che la tendenza verso il green, bio, naturale, vegetale e verso il rispetto dell’ambiente interessa ormai da parecchi anni sempre più ambiti, compreso quello cosmetico, non più relegato alla vendita in erboristeria ma esteso a pervaso tutti i canali distributivi e a tutti i segmenti prodotto. L’altro lato della medaglia di tutto ciò è però rappresentato dalla confusione dovuta alla mancanza di una legge specifica (il Regolamento CE 1223 / 2009 si applica infatti a tutti i prodotti cosmetici). Vari enti certificatori conferiscono degli standard, che sono delle linee guida precise che vengono scelte da alcune aziende e si evidenziano con un determinato bollino. Ma il consumatore, come ha mostrato la ricerca di Cosmetica Italia, ha una certa difficoltà a capire esattamente cosa significa la generica dizione: “cosmetici di derivazione naturale”.

FENOMENO CELEBRITIES
Tutto questo, però, non basta a fermare il dilagare del fenomeno, in un mercato trascinato anche dalle celebrities, che sempre più spesso, scelgono prodotti organici per la propria bellezza. Tra le prime e le più fedeli, abbiamo detto esserci l’attrice Gwyneth Paltrow, che ha fatto del proprio blog personale, Goop, un vero e proprio manifesto del naturalness in tutti i suoi aspetti, arrivando a costruire un impero che vale ormai decine di milioni di dollari e che comprende anche una linea di prodotti cosmetici chiamata sempre Goop, autodefinita “Natural and organic skincare”. Mission del sito è anche quello di dare un’informazione ampia e globale sul mondo del naturale e del bio: “Alcuni dei nostri lettori erano curiosi di buoni prodotti per la pelle organica così abbiamo fatto la nostra due diligence e collaudato molti grandi marchi”. Ma la Paltrow non è l’unica e, chi per convinzione vera e chi per tendenza, sono moltissime le celebrities soprattutto americane, che non perdono occasione di dichiarare nelle loro interviste, di fare uso di un prodotto naturale per la cura della pelle e alcune di loro arrivando a creare delle proprie linee di bellezza organiche. Jessica Alba è partita da un body oil ed è arrivata alla linea Honest, mentre Alicia Silverstone addirittura ha creato dei prodotti di bellezza vegani, che stanno riscuotendo grande successo negli Stati Uniti. Senza arrivare a tanto, la modella Anja Rubik ha segnalato Dr. Hauschka Rose Creme come uno dei suoi prodotti preferiti per la pelle, mentre Cara Delevingne pare non possa più fare a meno di Bee Yummy, una crema organica fatta di polline d’api e pappa reale. La “Porto ovunque!”, ha dichiarato. L’angelo di Victoria’s Secret Behati Prinsloo ha rivelato di spruzzare sul viso Jurlique Rosewater Balancing Mist durante la giornata, mentre Vanessa Hudgens compra regolarmente prodotti naturali, soprattutto per rilassarsi e in funzione anti-stress: «Compro acque e oli diversi in un negozio di New York – spiega – e prima di un colloquio strofino una miscela di gelsomino aromaterapico nelle mani e lo passo su viso e collo». Anche Kirsten Stewart è una fan di Dr. Hauschka, una linea di prodotti realizzati con ingredienti naturali e pochissimi conservanti e in particolare di Quince Day Cream, uno dei prodotti cult della linea: «Cerco sempre di mantenere il mio viso idratato usando molta crema idratante,” ha rivelato. Infine, uno dei prodotti preferiti dalle star di Hollywood e dintorni è Soap 18 in 1 di Dr. Brommer, disponibile in vari formati, dal classico bar soap al liquido, è formulato con oli biologici puri e disponibile in nove varietà principali, dalla menta piperita a eucalipto, mandorle, rosa, agrumi, Lavanda e Tea Tree. Lady Gaga, Sandra Bullock, Kristen Bell, Bobbi Brown, Gwyneth Paltrow e Drew Barrymore hanno dichiarato di non poterne più fare a meno.

Fonte: d.repubblica.it

Contattaci per avere ulteriori informazioni