Home » Trucco e Parrucco & C. » La bocca ideale esiste ed è normale
Trucco e Parrucco & C.

La bocca ideale esiste ed è normale

Female Portrait

Naturali piacciono di più. Sondaggio rivela gusti nuovi

Quali sono le labbra femminili ideali? Esiste davvero una misura che attira lo sguardo e le rende irresistibili e, dunque, anche quella che allontana? Carnose, sottili, normali, sporgenti? Le donne alle labbra ci tengono particolarmente e da sempre. Dai primi rossetti rudimentali delle nostre ave che già 5000 anni fa (in Mesopotamia) sbriciolavano pigmenti naturali per applicarli sulle labbra ai moderni gloss volumizzanti e lucidanti fino alle matite e agli stick di ogni nuance e sfumatura per i quali, in Italia, abbiamo sborsato circa il 10 % in più nel 2016 rispetto all’anno precedente, le labbra sono il punto focale del fascino. Lo sanno bene anche i chirurghi estetici che a suon di ‘punturine’ promettono di scolpire bocche giovani, da baciare e alle volte, annoso nodo difficile da sciogliere, da fare invidia anche alle altre donne.

Sulla funzione della bocca come filtro dei costumi del momento, dello stato sociale e della sessualità non si discute, ora però i guru del bisturi estetico della California University, fra i più rinomati e autorevoli al mondo perché firma delle labbra più note di Hollywood, hanno fatto calcoli precisi e pare che abbiano individuato le misure delle labbra più attraenti (il calcolo vale per le donne di etnia caucasica, il sondaggio è su JAMA Facial plastic surgeryi).
Con l’intento dichiarato di sfornare le prime ‘linee guida’  per i loro colleghi e dar loro un riferimento oggettivo quando si trovano di fronte alle donne pronte a modificare il profilo e il volume della loro bocca.
A sorpresa, gli esperti concludono che le labbra a canotto, a papera o troppo corrette che si vedono di frequente fra le celebrities (e che sono spesso opera di chirurgia estetica) non piacciono affatto. Dopo avere sondato le opinioni di un campione vasto di gente comune (un focus group di 150 persone e un altro di 428 giovani dai 18 ai 25 anni coinvolti anche tramite facebook) ai quali hanno mostrato un centinaio di visi femminili con tipologie di bocche diverse e fatti i dovuti conti ecco il verdetto: la bocca ideale esiste e l’incremento prevede al massimo un aumento del 50% della superficie totale per essere considerato affascinante, insomma la verità sta nel mezzo. Pare anche esistere un rapporto, di 1 a 2, fra volume del labbro superiore e quello inferiore. Infine, le labbra devono occupare circa il 10% del terzo medio inferiore del viso, cioè essere proporzionate ed armoniche con mento e lineamenti della mandibola.
Tutto si traduce in bocche quasi normali, di certo non sottili ma neanche grandi, e con il labbro inferiore leggermente più in vista. Già in precedenza gli esperti avevano stabilito che la proiezione del labbro superiore non dovesse superare i 3,5 millimetri e che quella dell’inferiore i 2,2 millimetri.
Simmetria, pienezza e bordi ben demarcati sono anche i pilastri che aumentano il tasso di fascino. E sono tutti possibili con un buon maquillage, non solo con punture per le quali poi ci si può pentire.
Va detto che fa abbastanza impressione come il corpo femminile venga accuratamente sezionato millimetro per millimetro.
Al sondaggio appena concluso per ora ribatte la chirurga plastica Catherine Winslow della Indiana University criticando il metodo usato, cioè facebook. Metodo debole in cui ognuno dice la sua ma nessuno rispecchia in realtà un vero campione rappresentativo.

Fonte: Ansa

Contattaci per avere ulteriori informazioni