Home » Legislazioni & regolamenti » PETA soddisfatta, nuovo regolamento cinese rinuncia ai test sugli animali, prima obbligatori, per i cosmetici di uso non speciale
Legislazioni & regolamenti

PETA soddisfatta, nuovo regolamento cinese rinuncia ai test sugli animali, prima obbligatori, per i cosmetici di uso non speciale

peta3

A quattro anni dalla denuncia della PETA (People for Ethical Treatment of Animals) che per prima rivelò come alcune aziende produttrici di cosmetici cruelty free si fosssero rassegnate a sottoporli a test su animali per poterli commercializzare in Cina, l’ente regolatorio cinese sembra aver trovato una soluzione al problema. Secondo quanto dichiarato da Kathy Guillermo, senior vice president dell’associazione animalista, il nuovo regolamento pubblicato dalla China’s Food and Drug Administration’s (CFDA) consente che alcuni prodotti cosmetici possano accedere ad un processo di registrazione semplificato con la Shanghai Food and Drug Administration, potendo così di aggirare il requisito dei test sugli animali necessario per superare la registrazione con la CFDA. In questo modo i criteri cruelty free sarebbero sufficienti per tutti quei prodotti cosmetici “non di uso speciale” quelli cioè che la CFDA non assimila, dal punto di vista del rischio per la salute umana, ai farmaci.

Fonte: https://globalcosmeticsnews.com/asia-australasia/3912/peta-new-chinese-regulations-will-end-animal-testing-requirement-for-non-special-use-cosmetics

Contattaci per avere ulteriori informazioni