Home » Legislazioni & regolamenti » Sicurezza dei cosmetici: anche i prodotti per i capelli devono uniformarsi e, per prudenza, le aziende inseriscono anche avvisi extra
Legislazioni & regolamenti

Sicurezza dei cosmetici: anche i prodotti per i capelli devono uniformarsi e, per prudenza, le aziende inseriscono anche avvisi extra

capelli-678x381

Anche l’industria dei coloranti per capelli deve rispettare la Regolamento europeo 1223/2009, che prevede disposizioni specifiche che assicurano la sicurezza dei prodotti cosmetici immessi sul mercato. In particolare, la norma stabilisce che i produttori di cosmetici devono valutare e controllare la sicurezza dei prodotti, compiendo studi e verifiche coordinate da un esperto scientifico qualificato, utilizzare solo gli ingredienti permessi e rispettare le regole sull’etichettatura. La legge prevede anche l’obbligo per i produttori di fornire tutte le informazioni necessarie a un uso corretto del prodotto. Per questa ragione, i coloranti per capelli, sia quelli destinati ai consumatori sia quelli per parrucchieri, contengono in etichetta o su un foglietto allegato una serie di raccomandazioni utili, le cosiddette precauzioni d’impiego. Lo scopo di queste disposizioni è, ancora una volta, quello di tutelare e proteggere i consumatori. Come moltissimi altri prodotti, per esempio determinati cibi o metalli, anche i coloranti per capelli possono provocare reazioni allergiche nelle persone predisposte. Si tratta, comunque, di eventi molto rari. In ogni caso, sempre nell’ottica di tutelare la salute dei consumatori, la legge sui cosmetici prevede che sull’etichetta del prodotto siano riportate una serie di avvertenze cautelative alle quali le imprese hanno aggiunto volontariamente una serie di avvertenze ulteriori, ad esempio:

  • Può causare una reazione allergica
  • Se il prodotto viene a contatto con gli occhi risciacquarli immediatamente
  • Sciacquare bene i capelli dopo l’applicazione
  • I tatuaggi possono aumentare il rischio di allergia
  • Non usate assolutamente il prodotto:
    • se avete già avuto reazioni dovute all’uso di tinture
    • se avete un cuoio capelluto sensibile, irritato o danneggiato

L’industria cosmetica ha anche deciso, di sua spontanea volontà, di consigliare ai consumatori, scrivendolo sulla confezione o sul foglietto di istruzioni allegato, di procedere sempre con il test di sensibilità cutanea(detto anche tocco di prova): ossia di applicare sempre una piccola quantità di prodotto su un braccio48 ore prima dell’uso effettivo del colorante sui capelli, per verificare la comparsa di eventuali effetti indesiderati. Se dovessero comparire reazioni avverse, come macchie o prurito, è importante non utilizzare il prodotto sui capelli. Anche le persone che non hanno problemi di allergie dovrebbero maneggiare con cura questi prodotti, seguendo attentamente le istruzioni riportate in etichetta o sul foglietto che accompagna la confezione; si consiglia per esempio di usare iguanti durante l’applicazione. In ogni caso si dovrebbe evitare l’uso dei coloranti se il cuoio capelluto è irritato, danneggiato o particolarmente sensibile; non farli entrare in contatto con gli occhi (in questo caso sciacquare immediatamente con abbondante acqua); tenerli fuori dalla portata dei bambini.

Contattaci per avere ulteriori informazioni